Translate

giovedì 25 luglio 2013

LA SACHER ...PIEDIMONTESE

Mio marito non è un amante dei dolci, anzi io non so come faccia a fine pasto a non aver voglia di qualcosa di buono. Io dal canto mio sono un golosona nata e se non mangio almeno una caramella al giorno , mi sento svenire...
Lo zucchero si sà, non è un buon alleato per la nostra salute e per la nostra linea, come del resto tutti gli eccessi, ma a me toglietemi il dolce e mi riducete ad una vita triste , triste.
Ricordo ancora una delle prime volte che visitai Napoli in sua compagnia e lui da buon napoletano mi portò in un posto che a me sembrava magico, fatato... Uno dei negozi specializati , di una delle fabbriche più antiche di Napoli, in via Toledo. Mi sentivo una bimba e i miei occhi e la mia mente erano offuscati dai mille colori delle caramelle, e dal loro profumo... e poi che dire di quelle infinite varietà di cioccolato : fondente in tutte le varie percentuali, al latte, bianco, ripieno in svariati e mille modi, che sembravano sussurrare il mio nome e dirmi "mangiami, mangiami". 
Non lo nego che rimasi ad osservare tutte quelle ampolle che mi ricordavano gli empori che si vedono nei film ambientati nell' 800 e poi la commessa così professionale che ad ogni mia indicazione mi faceva assaggiare, si perchè il cliente doveva essere soddisfatto in pieno.
Ricordo che sono uscita dal negozio e guardando mio marito in faccia , e vedendo le sue mani con due bustone, scoppiai in una risata fragorosa ,tanto che tutti si soffermarono a guardarmi ( che dire, per me è normale che ogni tanto ci scappi una risata a crepapelle, soprattutto con mio marito).
Comunque non mi ero fatta mancare niente , e comprai addirittura tazze e cucchiaini di cioccolato, in cui servire il dessert...peccato però che alcuni non arrivarono a casa , perchè finirono nel mio pancino lungo la strada del ritorno.
Il ricordo meraviglioso di quella giornata mi riaffiora alla mente ogni qualvolta che preparo per il mio maritino la sua torta preferita , forse perchè è un dolce dove il cioccolato fa da padrone e allora rieccoti anche la risata .
Peccato però che questa volta la torta non fosse per lui, poverino c'è rimasto male...ma tanto lui desiderava la Sacher Viennese ... beh questa era piedimontese !!! Ahahahah




- DIFFICOLTA' : media
  - TEMPO : 1 ora circa    
- COSTO : € 6                


- INGREDIENTI :

Per la base della torta :
150 g di farina tipo "00"
150 g di zucchero
150 g di burro
6 uova
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di lievito secco per dolci

Per la farcia :
200 g di confettura di albicocca

Per la glassa di copertura :
200 g di cioccolato fondente
150 g di zucchero
50 g  di burro


- PREPARAZIONE :
Per la base della torta:
Montate a neve gli albumi con l'aggiunta di un pizzico di sale e mettete da parte.
In una ciotola montate con l'aiuto di un frullino  i tuorli con lo zucchero fino a quando non diventino densi, corposi, da un colorito chiaro. A questo punto aggiungete la farina a pioggia che avrete precedentemente setacciato,  e  il cucchiaio di lievito secco per dolci , ed il cioccolato ed il burro fusi insieme. Amalgamate il tutto insieme e solo alla fine unitevi gli albumi che mescolerete con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto.
Versate il composto in uno stampo di 24 cm di diametro e cuocete a 160° se il forno è ventilato, 180° se statico per circa 50 minuti.
Appena è cotto sfornate e lasciate raffreddare.

Per la farcia e la glassatura :
Dividete la torta in orizzontale giusto al centro e farcite con la confettura di albicocca. Guarnite con la glassa che preparerete mettendo in un pentolino, a fuoco basso lo zucchero, il cioccolato , e il burro e facendoli cuocere fino a quando non diventerà liscia .
Aspettate qualche minuto che si raffreddi e versatela sulla torta posta su una griglia, in modo da far colare le eccedenze.
Decoratela con la scritta "sacher", con l'aiuto di una sac-à-poche e con un becuccio sottile e fino. .. e servite 




15 commenti:

  1. E' incredibile come per fare una torta così stupenda e buonissima bastino solo 6 euro mentre in pasticceria il costo è altissimo!! Complimenti e utilissiamo anche questo dato!
    Grazie!Emanuela!

    RispondiElimina
  2. E' una torta bellissima... Non ho mai osato fare questo tip di torta perché mi sembrava troppo complicata. Se leggo la tua ricetta sembra molto più facile, chissà magari proverò a farla, grazie per la ricetta e ancora complimenti.

    RispondiElimina
  3. oddio io adoro la SACHER!!!!!!>_<..mamma mia mi hai fatto venire una volgia matta di mangairla!!!^_^che delizia!*_*

    RispondiElimina
  4. Amo fare i dolci ma questa non c'ho mai provato per il suo gradi di difficoltà.. che soddisfazione però!

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che bontà la sto mangiando con gli occhi

    RispondiElimina
  6. strepitosa questa torta, peccato non averla potuta assaggiare!

    RispondiElimina
  7. bellissima e sicuramente deliziosa ,e solo sei euro!!! brava

    RispondiElimina
  8. Bravissima Imma! E' bellissima questa torta , so cosa ha provato Enzo guardandola e sapendo di non poterne assaggiare nemmeno una fettina!!! La prossima volta "esigo" la mia fetta per posta!!!! un bacio cuginetta e mi raccomando continua così!!! Amalia :)

    RispondiElimina
  9. Non sembra così difficile, una volta spiegata bene come hai fatto tu...aspetterò il freddo, ma poi seguirò la tua ricetta. E per soli 6 Euro, poi!
    Grazie!

    RispondiElimina
  10. Quanto adoro la sacher!!! bravissima... sono qui grazie a Online link party. Se ti và passa da me: http://giochidizucchero.blogspot.it
    A presto!

    RispondiElimina
  11. la torta preferita da mia suocera,ama il cioccolato.Arrivo da beauty in wonderland è un piacere conoscerti.

    RispondiElimina
  12. Sei di Piedimonte Matese Imma??? O.O ma io lo conosco a memoria quel paese :D e poi ci fa servizio mio fratello!!! mamma lì ha fatto le scuole...che bellooooooo!!!

    RispondiElimina
  13. Sei di Piedimonte Matese Imma??? O.O ma io lo conosco a memoria quel paese :D e poi ci fa servizio mio fratello!!! mamma lì ha fatto le scuole...che bellooooooo!!!

    RispondiElimina
  14. Amici là fuori, ecco una persona che conosco potete avere una discussione privata tangibile e far risistemare la vostra vita amorosa. Quella persona è il sempre affidabile dottor Egwali, un incantatore che ha usato il suo incantesimo per cambiare la vita di così tanti che conosco oggi. Lo chiami semplicemente incantesimo d'amore, ricerca di carriera, problemi di salute, in ogni caso, purificazioni che è in tempo per occuparsi di te senza esitazione. Il mio caso era piuttosto brutto prima del mio incontro con lui, e il resto era storia. Puoi contattarlo tramite uno di questi mezzi
    WhatsApp/Viber +2348122948392
    Mail: dregwalispellbinder@gmail.com
    Fai una sessione privata con lui e sii di nuovo felice.
    Ti auguro il meglio !!

    RispondiElimina